La società

Nadir è una PMI fondata nel 2008 da un gruppo di ricercatori con più di 10 anni di esperienza come consulenti scientifici nel campo del trasferimento tecnologico tra università e industria. Nadir attualmente focalizza la sua attività nello sviluppo di una innovativa tecnologia al plasma atmosferico e nello sviluppo di compositi polimerici avanzati.
La società ha applicato per un brevetto internazionale relativo al nuovo dispositivo al plasma. Il Plasma Nadir si sta affermando nel manifatturiero avanzato ed in campo biomedico grazie alla possibilità di eseguire trattamenti superficiali finalizzati alla promozione dell’adesione e alla deposizione di rivestimenti funzionali.

Attualmente l'azienda ha la sua sede operativa presso il Campus Scientifico dell’Università Ca’ Foscari Venezia.
Il laboratorio è dotato di diversi sistemi di alimentazione e dispositivi al plasma e di tutte le apparecchiature di caratterizzazione elettrica necessaria per i relativi sviluppi.
Il laboratorio è inoltre dotato di un estrusore bivite corotante per lo studio di nuovi processi di melt compounding, in cui nuove generazioni di filler attivi vengono impiegati per la produzione di compositi polimerici avanzati.
Al fine di raggiungere questi risultati Nadir è stata sostenuta anche da alcuni progetti nazionali ed europei.

Attualmente, grazie al progetto europeo H2020 FAST " Functionally Graded Additive Manufacturing Scaffolds by Hybrid Manufacturing " (NMP07, GA n. 685.825, http://project-fast.eu/en/home), la nostra azienda è coinvolta nello sviluppo di una nuova tecnologia ibrida di stampa 3D per la produzioni di impianti e scaffold ossei. L’obiettivo del progetto prevede l’integrazione di entrambe le tecnologie di Nadir: un nuovo polimero nanocomposito biologicamente attivo per stampanti 3D, ed un nuovo dispositivo di tipo plasma jet per la funzionalizzazione superficiale del polimero stampato.